giovedì 10 novembre 2022

Presentazione del laboratorio di Musica d'Insieme incluso nel progetto IncontrARTI tra bellezza e legalità

Presentazione del laboratorio di Musica d'Insieme

Incluso nel progetto IncontrARTI tra bellezza e legalità

Tutor: M° Salvatore Scornavacca

Luogo: Palagiano

Il laboratorio di Musica d'Insieme è curato dal M°Salvatore Scornavacca di Palagiano.

Diplomato in trombone, fin da giovanissimo si dedica alla musica acquisendo numerose esperienze nella sezione fiati di bande, orchestre, formazioni pop, jazz e altri generi musicali.

L’obiettivo di questo laboratorio, rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori, è avvicinare i ragazzi al mondo della musica in modo divertente, attraverso l'utilizzo di strumenti particolari.

Informazioni e iscrizioni: luceesale@libero.it



mercoledì 9 novembre 2022

Presentazione del laboratorio di Street Art incluso nel progetto IncontrARTI tra bellezza e legalità

Presentazione del laboratorio di Street Art

INCLUSO NEL PROGETTO INCONTRARTI TRA BELLEZZA E LEGALITÀ


Tutor: Carlo Casamassima, in arte Carlitops

Luogo: Palagiano

Il laboratorio di Street Art è curato da Carlo Casamassima, in arte Carlitops, di Palagiano. 

Fin da bambino Carlitops utilizza le bombolette spray per assecondare la sua passione per il disegno. 

Dopo la maturità artistica comincia a dedicarsi alla Street Art realizzando murale dipinti a mano libera o tramite la tecnica dello stencil

L’obiettivo di questo laboratorio, rivolto agli studenti delle scuole medie e superiori, è avvicinare i ragazzi proprio a questa tecnica che consente di realizzare opere di piccole e grandi dimensioni.

Informazioni e iscrizioni: luceesale@libero.it



venerdì 4 novembre 2022

Presentazione del laboratorio di Sicurezza Stradale incluso nel progetto IncontrARTI tra bellezza e legalità

Presentazione del laboratorio di Sicurezza Stradale

Incluso nel progetto IncontrARTI tra bellezza e legalità


Tutor: Gaetano Caffè

Luogo: Palagiano

Il laboratorio di sicurezza stradale è curato dall’associazione GSC (Gruppo Sportivo Ciclistico) Palagiano.

L’associazione GSC Palagiano da sempre promuove sul territorio l’uso della bicicletta per tutti, in sicurezza.

L’obiettivo di questo laboratorio è portare nei ragazzi più giovani la cultura della sicurezza stradale.

Infatti, per loro e per la loro sicurezza, è sicuramente importante conoscere alcune piccole norme su come comportarsi sulla strada. 

Il progetto è articolato in una prima fase teorica in cui vengono spiegate le regole, le norme e i cartelli da rispettare sulla strada.

In un secondo momento i ragazzi si esercitano su un percorso simulato in cui trovano le stesse difficoltà anche troverebbero sulla strada, come la segnaletica, il semaforo ed altre.

La finalità è sollecitare il rispetto di quelle poche norme che comunque gli permettano di uscire in bicicletta e divertirsi in sicurezza su strada.

Informazioni e iscrizioni: luceesale@libero.it



Presentazione del laboratorio Osservatorio Fotografico - Incluso nel progetto IncontrARTI tra bellezza e legalità

Presentazione del laboratorio Osservatorio Fotografico

Incluso nel progetto IncontrARTI tra bellezza e legalità

Tutor: Margherita Capodiferro
Luogo: Palagiano

I partecipanti, accompagnati e guidati da tutor esperti e qualificati, svolgeranno alcune passeggiate fotografiche per le strade del paese, per riscoprire la bellezza di ciò che appartiene al singolo, al gruppo e alla comunità.

Si eserciteranno ad osservare la realtà per individuare gli elementi ed atteggiamenti quotidiani che contribuiscono a realizzare il bene comune.

Impareranno a riconoscere e utilizzare il bello e il buono della quotidianità come antidoto all'illegalità, fatta invece di immagini ricorrenti di non-bello e non-buono.

Quindi, attraverso l'osservazione fotografica, ciascuno dei partecipanti creerà il proprio specchio personale della realtà per individuare i punti di forza e comprendere gli aspetti più fragili della vita di tutti i giorni.

Gli scatti realizzati nel corso di questo laboratorio saranno stampati in grande formato, e saranno utilizzati per decorare e valorizzare il nostro paese.

Informazioni ed iscrizioni: luceesale@libero.it






domenica 15 aprile 2018

INCHIOSTRO DI PUGLIA 2018 - Miti, storie e leggende di Puglia


LUCE&SALE, con il patrocinio del Comune di Palagiano, anche quest’anno torna con 
"La Notte di Inchiostro di Puglia”
Il tema di questa edizione è “Miti, storie e leggende di Puglia”. 
La serata si dividerà in due momenti: 
- la prima parte sarà animata con brani, racconti, poesie, aneddoti e canti attinenti il tema della serata, dagli alunni dell’IISS De Ruggieri e degli Istituti Comprensivi di Palagiano; 
- la seconda parte sarà dedicata alla presentazione del libro "Arte e ricerca etnografica. Il laùru: i luoghi, gli incontri, le testimonianze" scritto dalla prof.ssa Maria Grazia Carriero
Vi aspettiamo il 24 aprile dalle ore 19.30 in piazza Vittorio Veneto - Largo Diaz

giovedì 5 aprile 2018

DOPO TANTA NEBBIA di Gabriella Genisi

L’ass.ne LUCE&SALE, con il patrocinio del comune di Palagiano, vi aspetta domenica 8 aprile presso il Crival per il secondo appuntamento letterario. 
L’ospite della serata sarà l'autrice Gabriella Genisi che presenterà la sua ultima fatica “Dopo tanta nebbia”.
Gabriella Genisi è nata nel 1965 e abita vicino al mare, a pochi chilometri da Bari. Ha scritto numerosi libri e ha inventato il personaggio del commissario Lolita Lobosco, la poliziotta più sexy del Mediterraneo, protagonista di alcuni romanzi pubblicati da Sonzogno: La circonferenza delle arance (2010), Giallo ciliegia(2011), Uva noir (2012), Gioco pericoloso (2014), Mare nero (2016) e infine “Dopo tanta nebbia”.

Vi aspettiamo alle ore 18.00
presso il Crival

martedì 6 febbraio 2018

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA SOCI - ELEZIONE ORGANI DI GESTIONE 2018


Cari Soci Luce&Sale,

Vi comunichiamo la data in cui si terrà l’ASSEMBLEA SOCI per l’elezione degli organi di gestione L&S 2018.
DOMENICA 11 FEBBRAIO ore 18:00 è convocata
ASSEMBLEA SOCI
presso BIBLIOTECA COMUNALE in Corso Lenne

Sin dalla fondazione di L&S le assemblee soci hanno rappresentato la migliore occasione di confronto e di dibattito utile alla crescita di LUCE&SALE come associazione e di ognuno di noi come socio. L’assemblea per la elezione degli organi di gestione rappresenta qualcosa in più; rappresenta il momento della rinnovazione: le nuove cariche, le nuove proposte, i nuovi indirizzi, i nuovi soci. Dunque ci prepariamo ad un momento fondamentale della vita associativa che rappresenta il presupposto logico e giuridico dell’esistenza stessa di Luce&Sale.

Eleggeremo il nuovo direttivo ed il nuovo gestionale e vi è la speranza nel direttivo uscente di confrontarsi con nuovi soci che decidano di proporsi, di spendersi per uno straordinario impegno.

Sarebbe bello vedere giovani soci L&S prendere le redini di un’associazione mai stanca di operare perché fermamente convinta della utilità del proprio agire. È fondamentale perseverare in questa fusione generazionale che ha permesso il raggiungimento di importanti obiettivi.

È necessario, tuttavia, considerare con attenzione le singole cariche e la propria candidatura. Proporsi per un ruolo di gestione significa comprendere a pieno la portata di quel ruolo, conoscere a fondo i compiti e le responsabilità che da esso derivano, capire che la candidatura è propedeutica alla volontà reale di svolgere al meglio quel compito.

Luce&Sale in questi anni ha avuto una notevole evoluzione, è aumentata la visibilità della nostra associazione, la portata e la qualità dei nostri progetti, è aumentata la responsabilità ricadente sugli organi di gestione. È necessario, dunque, valutare attentamente la propria disponibilità prima di proporsi come candidato. Per questo abbiamo pensato di scrivere un breve regolamento che riproponiamo ad ogni elezione.

Palagiano, 6 febbraio 2018

f.to       Il Direttivo

f.to       Il Gestionale


Regolamento Elezioni Organi di gestione Luce&Sale

Durante la prima assemblea soci dell’anno si formano, a seguito di elezioni interne, gli organi di gestione dell’Associazione Luce&Sale.

1) Votano i soci con tessera dell’anno in corso (es.: il tesserato 2017 elegge le cariche 2018).

2)  Possono candidarsi alle cariche 2018 tutti i soci 2017.

3) La candidatura deve essere preventivamente comunicata al direttivo,  in modo da approntare pubbliche liste, permettendone la divulgazione tra i soci.

4) Ogni socio può candidarsi ad un massimo di 2 cariche associative (direttivo e/o gestionale).

5)    LE CARICHE

              a)    DIRETTIVO

i)    PRESIDENTE: rappresentanza generale L&S. Potere di firma. Responsabilità giuridica, contabile, amministrativa. Responsabilità dei programmi e delle attività L&S (vd. nota 1)

ii) VICE PRESIDENTE: coadiuva il presidente nelle attività di gestione dell’associazione (vd. nota 2)

iii)   TESORIERE gestione contabile dell’associazione (vd. nota 3)

               b)   GESTIONALE

i)   RESPONSABILE ramo SI ALLA VITA: programma e cura tutte le attività inerente il ramo operativo, presenta rendiconto periodico circa il proprio operato. È responsabile di tutti i progetti presentati in assemblea e riconducibile al ramo in questione.

ii)   RESPONSABILE ramo CULTURA: programma e cura tutte le attività inerente il ramo operativo, presenta rendiconto periodico circa il proprio operato. È responsabile di tutti i progetti presentati in assemblea e riconducibile al ramo in questione.

iii)   RESPONSABILE ramo TEATRO: programma e cura tutte le attività inerente il ramo operativo, presenta rendiconto periodico circa il proprio operato. È responsabile di tutti i progetti presentati in assemblea e riconducibile al ramo in questione.

iv)   RESPONSABILE ramo COMM. EQUO&SOLIDALE: programma e cura tutte le attività inerente il ramo operativo, presenta rendiconto periodico circa il proprio operato. È  responsabile di tutti i progetti presentati in assemblea e riconducibile al ramo in questione.

v)     SEGRETARIO direttivo: coordina e modera le assemblee soci e i gestionali e ne verbalizza le discussioni, cura ed ordina tutta la documentazione dell’associazione.

vi)   SEGRETARIO gestionale: come sopra.

6)    Il socio che ha ricoperto la carica viene candidato di diritto alla stessa carica per l’anno successivo salvo rinuncia espressa.

7)    Dopo aver proposto la propria candidatura, durante l’assemblea, i soci candidati espongono proposte e programmi.

8)     Il voto è segreto.

9)   È previsto il voto per delega (non più di una delega a socio). La delega dovrà essere consegnata al direttivo all’apertura del seggio.

10) Ad ogni socio viene consegnata scheda di votazione contenente la carica da eleggere e  i nomi dei soci candidati a quella carica.

11) Lo spoglio avviene durante la stessa assemblea soci.

12) In caso di parità di voti ottenuti prevale il più anziano (inteso come anno associativo).

13) In caso di doppia elezione l’eletto sceglie quale tra le due cariche ricoprire.

14) Le questioni non espressamente indicate nel presente regolamento costituiranno  oggetto di discussione in assemblea.


Nota 1: Al presidente dell'associazione spetta la direzione dell'ente e il compito di realizzare e dirigere le attività previste e votate dagli organi di gestione o dall'assemblea dei soci. E' necessario sottolineare che in L&S l'organo decisionale è il direttivo, di cui il presidente è uno dei componenti. Quest'ultimo, non può quindi prendere decisioni in autonomia.
Al presidente spetta la rappresentanza legale dell’associazione di fronte ai terzi e anche in giudizio. Dunque può sottoscrivere contratti o accordi in nome dell'associazione e che in caso di controversie giudiziarie rappresenta l'associazione nel corso della causa civile o penale. Può anche conferire ad altri soci il potere di stipulare atti o contratti in nome dell'associazione.
Inoltre, il presidente vigila e cura che siano attuate le decisioni del direttivo e dell’assemblea e provvede all'osservanza delle disposizioni statutarie ed alla disciplina sociale. Resta in carica per la stessa durata del consiglio direttivo. Il presidente è il responsabile civile dell'associazione di fronte ai terzi. Pertanto se l'associazione contrae dei debiti e non riesce a pagarli con il suo patrimonio, i creditori possono rivalersi sul patrimonio di coloro che hanno agito in nome e per conto dell'associazione o di chi ha rappresentato l'associazione per quel determinato affare. Inoltre, con il presidente è solidamente responsabile l'intero direttivo, che ha approvato l'atto o deliberato l'impegno. 

Nota 2: Il Vicepresidente affianca il Presidente. Lo sostituisce quando questi è impossibilitato e quando espressamente delegato. Ai sensi dell’art. 38 c.c., per le obbligazioni assunte dall’associazione rispondono le persone che “rappresentano l’associazione”; tali “rappresentanti” rispondono “personalmente e solidalmente”, in quanto hanno agito “in nome e per conto” dell’ente. La lettura del dettato normativo ci induce a ritenere che dell’obbligazione assunta dal Vicepresidente – il quale abbia sottoscritto un atto in luogo del Presidente impossibilitato – debbano rispondere innanzitutto l’associazione e, in secondo luogo ma solidalmente – e senza beneficio di escussione - la persona che ha “speso” il suo nome legittimamente (altrimenti saremmo di fronte ad un’ipotesi di falsus procurator, nel qual caso l’ente non viene per nulla impegnato).
La Suprema Corte tende ad accostare il rapporto tra i due livelli di responsabilità in un ambito di tipo fideiussorio, e quindi di garanzia. La responsabilità personale e solidale di cui all’art. 38 c.c., infatti, prevista a carico delle persone che hanno agito in nome e per conto dell’associazione, non grava su tutti coloro che, essendo a capo di questa, ne assumano la rappresentanza, ma riguarda esclusivamente le persone suddette, che abbiano agito in nome dell’ente, per cui “il semplice avvicendarsi nelle cariche sociali del sodalizio non comporta alcun fenomeno di successione nel debito”. 

Nota 3: Il Tesoriere sovrintende e controlla la gestione amministrativa e la situazione finanziaria e patrimoniale dell'Associazione del cui corretto andamento egli è garante fiduciario.
Il Tesoriere sovrintende alla stesura del bilancio economico di gestione e della situazione patrimoniale; a fine gestione annuale egli presenta il bilancio per sottoporlo infine all'approvazione del Direttivo e del Gestionale; infine lo presenta pubblicamente in all'Assemblea dei Soci.
Il Tesoriere provvede anche alla stesura del bilancio preventivo per la gestione dell'anno seguente d'intesa con il Direttivo ed il Gesitonale.
Su richiesta dell’Assemlea provvede anche alle anticipazioni preliminari di tali situazioni, in particolare a metà anno ed all'approssimarsi del bilancio conclusivo annuale.